Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

WORDS DAILY (13 FEBRUARY 2011)

"Tenete a casa le bambine" (cartello delle donne in Roma).

"Sono la cugina di Putin" (cartello delle donne in Roma).

"Non siamo parenti di Mubarak" (cartello delle donne in Roma).

"Berlusconi sei al capolinea, scendi!" (cartello delle donne in Roma).

"Mo Sbarak" (cartello delle donne in Roma).

"All'inizio di tutto c'era una donna" (cartello delle donne in Roma).

"Papi hai le orge contate" (cartello delle donne in Roma).

"Non ci si puo' considerare al di sopra della legge e sentirsi coperti da un'assoluta impunità, neppure se si è eletti con il 99,9% dei consensi" (Gianfranco Fini ai deputati).

"Il Maghreb sta esplodendo. C'è un terremoto istituzionale e politico che rischia di avere un impatto devastante su tutta l'Europa attraverso l'Italia" (Roberto Maroni sui clandestini di Lampedusa).

"Fiat sta investendo in Serbia un miliardo di euro per produrre 2-300mila auto senza nulla togliere alla produzione italiana" (il ministro Paolo Romani).

"Android si è presentato sulla fascia alta e ora stanno vincendo nella fascia media e rapidamente punteranno ai telefoni sotto i 100 euro" (l'amministratore delegato di Nokia Stephen Elop).

"Lavoriamo bene sia io che Belen e questa storia della rivalità mi sembra una grande fesseria" (Elisabetta Canalis su Sanremo).

"Solo in Piemonte esistono 722 stabilimenti caseari ma abbiamo appurato che le Asl non sono in grado di svolgere le adeguate verifiche" (il pm Raffaele Giariniello sulle mozzarelle).

"Sono sicura che Matthias ha lasciato Alessia e Livia a qualcuno; cercatele e le troverete" (Irina Lucidi madre delle due gemelline scomparse).

Umberto Eco legge Kant senza capirlo, forse ha letto Eva Kant, la bionda eroina del fumetto Diabolik" (Giuliano Ferrara al teatro Verme di Milano).

"Non abbiamo fretta. Vogliamo una nuova Costituzione e non emendamenti, un consiglio presidenziale di tre persone, composto da un militare, un politico e un giudice, e la formazione di un nuovo partito che rappresenti i giovani" (George Issak portavoce di El Baradei leader del movimento per il cambiamento in Egitto).

 "La regola del dolore vale anche per le iniezioni: se si guarda, fanno meno male. Il mio consiglio è di guardare il braccio, ma evitando di vedere l'ago" (Patrick Haggard, University College London/UCL, Università Bicocca).

"Fazio, sei come un merlo nella colla" (Littizzetto a Ma che tempo che fa in Rai 3).

"Carla Bruni, una gnocca di eternit" (Littizzetto a Ma che tempo che fa in Rai 3).

"Calderoli, da come si veste, dovrebbero usarlo per la pubblicità dell'alta definizione" (Littizzetto a Ma che tempo che fa in Rai 3).